Blog

Parte il programma Riusa Brindisi!

Abbiamo pubblicato oggi gli avvisi pubblici relativi al programma “Riusa Brindisi”. Attraverso questa misura il Comune di Brindisi concederà l’affidamento di quattro immobili pubblici della città per progetti di comunità. Le idee progettuali dovranno generare nuovi servizi sostenibili a beneficio della collettività facendo leva sul riuso del patrimonio pubblico abbandonato e sottoutilizzato.

Gli immobili inseriti nella sperimentazione sono: Porta Mesagne, Bastioni S. Giacomo, Scuole Pie, Ex Supermercato Perrino.

Per immaginare e disegnare al meglio l’utilizzo degli spazi abbiamo previsto quattro sopralluoghi aperti nei differenti beni individuati. La partecipazione ai sopralluoghi è necessaria alla presentazione delle proposte progettuali. I quattro incontri saranno accompagnati dal racconto dell’esperienza di operatori culturali e sociali che gestiscono alcuni tra gli spazi pubblici ‘rigenerati’ più interessanti della nostra regione.

Qui le date dei sopralluoghi e i relativi operatori che ci accompagneranno nella scoperta degli spazi:
– Giovedi 21 novembre ore 18:00 – Porta Mesagne con Annalisa Adobati di G-LAN di Locorotondo
– Giovedì 28 novembre ore 18 :00 – Bastioni S. Giacomo con Andrea Verardi del KM97 di Lecce
– Giovedì 5 dicembre ore 18 :00 – Scuole Pie con Annalisa Palattella del Labum di Mottola
– Giovedì 12 dicembre ore 18:00 – Ex Supermercato Perrino con Nicola Vero del Laboratorio Urbano Rigenera di Paolo del Colle

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di garantire un’adeguata valorizzazione del patrimonio pubblico come leva per la rivitalizzazione della città al fine di generare opportunità di apprendimento, aggregazione, lavoro e impresa sociale. La concessione prevede l’affidamento dell’immobile per una durata massima di 6 anni e la possibilità di rinnovo per un periodo equivalente.

Il soggetto proponente si impegna a gestire l’immobile come spazio sostenibile, aperto e accessibile a tutti i cittadini e le cittadine, producendo servizi, anche gratuiti e a bassa soglia, favorendo la partecipazione attiva della comunità locale, facilitando l’utilizzo degli spazi alla scena sociale e culturale della città, destinando gli eventuali utili allo sviluppo dello spazio.

Il termine per la presentazione delle proposte è il 13 gennaio 2020.

Per maggiori informazioni scarica l’avviso pubblico dal sito del Comune di Brindisi o dal sito di Palazzo Guerrieri.

Post a Comment